Giovani industriali irpini: una nocerina alla guida

I Giovani industriali irpini hanno una guida nocerina. Si tratta di Nunzia Petrosino, imprenditrice che, da ieri mattina, ha preso il timone dei Giovani industriali di Avellino. Ventinove anni e una laurea in Economia aziendale, conseguita presso l'Università Degli Studi di Napoli ''Federico II'', il neo vertice dei Giovani di Confindustria Avellino lavora da sette anni nell'azienda di famiglia, la Condor, fondata dal padre Alfonso vent'anni fa e oggi leader in Italia nella produzione e distribuzione di ponteggi e casseforme per l'edilizia.
Dal 2008 membro del Cda CONDOR Spa con la funzione di direttore finanziario, il nuovo presidente dei Giovani Imprenditori esercita attivamente il suo ruolo tra la sede nocerina e le tre sedi produttive di Conza della Campania è di Nusco, oltre che le altre sedi del gruppo dislocate sul territorio nazionale e internazionale. Nel suo curriculum il nuovo numero uno dei Giovani imprenditori avellinesi vanta anche un'esperienza lavorativa presso una nota banca d'affari italiana.
In Confindustria dal 2005, partecipa attivamente alle attività dei Giovani Imprenditori di Avelino dal febbraio di quell'anno fino a diventare nel 2008 membro del Consiglio direttivo con delega all' ''Economia'' e all' ''internazionalizzazione''. Nel luglio 2009 viene eletta nuova Giunta Unione Industriali di Avellino e in soli due anni, ieri mattina, le viene assegnata all'unanimità la carica più importante.
Futuro delle imprese e rapporti con il mondo della scuola e dell'Università le due priorità del programma di Nunzia Petrosino: ''Particolare rilievo alla funzione education''.