CONDOR continua a volare

Ultimato il nuovo polo produttivo nell'area industriale di Nusco, in provincia di Avellino, nei prossimi mesi, la holding potenzierà ulteriormente la propria capacità produttiva su una superficie di circa 22.000 mq, di cui 10.000 coperti.
Sarajevo è, invece, la nuova tappa del processo di internazionalizzazione dell'azienda. Già da due anni presente in Francia, il Gruppo, l'agosto scorso, ha acquisito il pacchetto di maggioranza di ITALIMPEX, società bosniaca di import-export specializzata in prodotti e materiali per l'edilizia.
L'attività ha luogo nel deposito e nella storica sede di Sarajevo e si impernia sul noleggio e la vendita di casseforme e ponteggi per l'edilizia.