Civate - la REDAELLI acquistata dai campani dal gruppo ConDor

Civate: Un' azienda del sud, la CONDOR di Salerno, a caccia di buone occasioni d'affari a nord e li trova nel lecchese dove nei giorni scorsi ha acquistato Ia REDAELLI di Civate spacializzata nella produzione di attrezzatura per l'edilizia, puntelli, ponteggi, tubi e giunti. II contratto di acquisto è stato siglato nei giorni scorsi dopo mesi di trattative dai rappresentanti delle due aziende.
L'acquisizione dell'azienda lecchese da parte del gruppo salernitano che fa capo al nocerino Alfonso Petrosino, fa parte di una precisa strategia di espansione nei mercato del nord Italia a all'estero intrapresa da tempo e che ora sarà rafforzata grazie al know out della REDAELLI. ''L'obiettivo era quello di dare continuità alla nostra impresa visto che in famiglia non c'era più nessuno interessato a proseguire l'attività: Da qui la decisione, condivisa da tutti, di vendere'' spiega Serafino Radaelli, amministratore unico e fondatore dell' azienda nel 1960.
Il gruppo CONDOR, fondato tredici anni da Alfonso Petrosino che ebbe l'intuizione di lanciare sul mercato un nuovo modello di tavola zincata per ponteggio, ha oggi all'attivo cinque stabilimenti, quattro nel campo dei ponteggi e uno in quello delle betoniere. Il CONDOR è infatti presente nell'area industriale di Fosso Imperatore a Nocera Inferiore, a Conza della Campania in provincia di Avellino, a Torino con l' EDILCOMEC.
Una realtà imprenditoriale in forte espansione a cui corrisponde un dato occupazionale di tutto rispetto, duecentoventi dipendenti che lavorano nei cinque stabilimenti sparsi tra il sud e il nord Italia.